Viabilità Comune di Cannara, Borghesi, massimo impegno

Stanziati significativi finanziamenti

Viabilità Comune di Cannara, Borghesi, massimo impegno
http://pccannaragualdese.altervista.org/

Viabilità Comune di Cannara, Borghesi, massimo impegno

CANNARA – In riferimento a notizie stampa relative alla richiesta di “lavori urgenti” da parte del Pd di Cannara, su alcune strade provinciali e in particolare la S.P. 410 tronchi 2 e 3 e il ponte sul Topino sulla S.P. 410 tronco 1, Erika Borghesi, consigliera delegata, assieme all’area viabilità della Provincia, puntualizza quanto segue. “Le importanti risorse ministeriali messe recentemente a disposizione come contributo per la manutenzione straordinaria delle strade provinciali – sottolinea la Borghesi – ammontano, per la Provincia di Perugia, a quasi 3,7 milioni di euro, ma questo Ente ha competenza su oltre 1960 chilometri di strade e per realizzare una nuova pavimentazione bituminosa sono necessari circa 60mila euro a chilometro”.

La Borghesi aggiunge che la situazione della viabilità provinciale di collegamento del capoluogo del Comune di Cannara con Assisi, Spello e la S.S. 75 bis è stata sempre ben presente nei programmi di intervento di questo Ente sulla viabilità di propria competenza.

Sulla S.P. 410 tronchi 1 e 3 (per Castelnuovo di Assisi e per Limiti) sono stati recentemente realizzati interventi di bitumatura ed altri lavori sono previsti con le risorse ministeriali ora assegnate. Per quanto riguarda la SP 410 tronco 2 (Cannara – ex stazione FF. SS.), questo tratto di strada, come anche detto nell’articolo, presenta problemi strutturali risalenti alla prima realizzazione della strada stessa, dovuti in gran parte alla scarse caratteristiche meccaniche del materiale di rilevato, oltretutto influenzate dall’andamento delle condizioni climatiche, con conseguente variazione del contenuto di acqua nei terreni.

“E’ stato stimato – prosegue la consigliera provinciale – che per un intervento efficace e duraturo sulla strada (stabilizzazione a calce dell’intero rilevato) è attualmente necessario circa 1 milione di euro. Nel bilancio provinciale 2017, di prossima approvazione, è stato comunque previsto, con fondi propri dell’Ente, un primo intervento per un importo di 200mila euro. Inoltre, sono imminenti lavori di sistemazione per un importo di circa 60mila euro”.

Mentre il ponte sul fiume Topino, sulla SP 410 tronco 1, è stato oggetto, da almeno due decenni, di valutazioni inerenti la sicurezza dell’opera, ed è sottoposto a periodici controlli e monitoraggi. Va inoltre evidenziato che a seguito del sisma dell’agosto-ottobre 2016, un’ordinanza del Sindaco di Cannara ha disposto la limitazione del transito (senso unico alternato con impianto semaforico) e quella del carico (10 tonnellate).

Nel dicembre 2016 la Provincia, vista l’importanza del ponte, ha avanzato alla Regione dell’Umbria richiesta di finanziamento di 700mila euro per il ripristino della piena capacità statica e sismica della struttura. “Nel frattempo – spiega ancora la consigliera Borghesi – sempre nel bilancio provinciale 2017 è stato previsto un importo di circa 70mila euro per l’esecuzione delle necessarie preliminari indagini geologico-geotecniche, sui materiali e quant’altro al fine di approfondire le modalità di intervento ed effettuare le conseguenti valutazioni tecnico-economiche, nonché eventualmente eseguire possibili primi interventi di salvaguardia e ripristino. Considerata l’importanza della viabilità nell’area di Cannara e l’impegno della Provincia a risolvere le problematiche che si dovessero evidenziare – conclude la consigliera Erika Borghesi – do la mia massima disponibilità ad incontrare i rappresentanti del Pd locale e la cittadinanza per un confronto costruttivo nello spirito di collaborazione che da sempre ci contraddistingue”.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*